L’intervento di Liposuzione

La liposuzione ( sinonimi lipoaspirazione e liposcultura con qualche differenza di metodica ) è l’intervento, tra gli interventi di chirurgia estetica, dopo la mastoplastica, quello più gettonato dal pubblico femminile.
La liposuzione agli esordi della chirurgia estetica e fino agli anni 80, praticamente non era conosciuta.
La liposuzione è entrata a far parte del bagaglio culturale e tecnico della cirurgia estetica in epoca, quindi relativamente recente.
Prima dell’avvento della liposuzione, le sedi maggiormente colpite dagli accumuli di grasso, come la regione glutea, la regione dei fianchi ecc venivano trattate chirurgicamente con incisioni chirurgiche di grandi dimensioni, finalizzate alla rimozione in blocco della cute, sovrastante il grasso in eccesso e del grasso stesso, anche quando la cute non era eccedente. Le cicatrici chirurgiche residue dalla pratica delle varie gluteo plastiche, dei vari lifting delle cosce e dei glutei, che dovevano essere praticate prima dell’era della liposuzione, erano molto evidenti e non era evento raro che i pazienti si lamentassero per i risultati assolutamente insoddisfacenti, anzi peggiorativi del quadro estetico d’insieme, a causa di cicatrici deturpanti.
La liposuzione ha inaugurato un era assolutamente nuova per quanto riguarda il rimodellamento del profilo corporeo ( body contouring ).
La liposuzione, nelle sue svariate varianti tecniche ( liposcultura, lipolaser, ) che prevedono che la tecnica di base della liposuzione sia integrata ( assistita ) dall’impiego degli ultrasuoni ( liposcultura ) o dal laser ( lipolaser ) ha reso possibile il body contouring senza lasciare cicatrici, come dire: una rivoluzione in chirurgia estetica.
E’ giusto riconoscere il merito dell’invenzione e della diffusione della metodica della liposuzione o lipoaspirazione ai colleghi francesi Illouz e Otteni. Sembra ( e non è inverosimile ) che l’idea dell’aspirazione selettiva del grasso ( che è il fondamento tecnico della liposuzione/lipoaspirazione ) sia derivata dal metodo Karman, ideato in ginecologia per lì’aborto volontario tramite aspirazione, tramite cannula, degli embriono impiantati nella cavità uterina!
Dagli esordi ad oggi la liposuzione ha fatto veramente tanta strada. Se all’inizio gli strumenti disponibili erano cannule, connesse, nella pratica chirurgica dell’intervento di liposuzione ad un sistema aspirante ( compressore ), via via con l’esperienza, si sono studiati nuovi tipi di cannule ( a superficie smussa e meno traumatizzante rispetto alle prime cannule a superficie tagliente che erano molto più traumatizzanti ) e soprattutto cannule di diametri molto piccoli ( fino a due millimetri di diametro, con una preferenza media di utilizzo delle cannule coi calibri intorno ai 4-4,5 millimetri, rispetto al centimetro, centimetro e sei millimetri degli esordi ).
Questa marcia indietro verso cannule dai calibri ridotti rispetto ai diametri maggiori degli inizi della pratica della liposuzione, fu dovuta all’esperienza “sul campo” che ebbe ben presto a dimostrare come la liposuzione con utilizzo di cannule di calibro maggiore, poteva causare danni estetici del tipo di avvallamenti e “buchi”.
La parola d’ordine nell’ambito della pratica di eccellenza della liposuzione era ed è rimasta: cannule dal calibro piccolo ( due- tre, 4 millimetri di diametro ) e punta smussa traumatica. Lintroduzione della tecnologia degli ultrasuoni, prima e della luce laser, dopo, aveva la pretesa di ridurre il trauma meccanico della frantumazione dei lobuli adiposi.

Liposuzione tecnicaLiposuzione obbiettiviLiposuzione durata dei risultati

WORKING HOURS


Mon – Wed
8:00 AM – 7:00 PM
Thu
8:00 AM – 5:00 PM
Fri
8:00 AM – 5:00 PM
Sat – Sun
Closed

CONTACT DETAILS





medicare-logo-white

Sed magna nulla, pulvinar vel ante vel, fringilla vulputate nibh. In placerat facilisis tincidunt. Integer quis erat dictum, placerat massa non, bibendum ante. Duis aliquet tellus magna, quis egestas enim vulputate sed. Phasellus in dui malesuada, lacinia urna sed.

Recent Posts

Copyright by BoldThemes 2018. All rights reserved.